martedì

Pauraaa.

Al cinema:

Era sera, ero seduta in mezzo alle mie amiche, in mezzo ad altra gente non molto diversa da me, eppure avevo paura.. non so di cosa. Guardavo le mie gambe e avevoil terrore che non sarebbero mai dimagrite. Mi sentivo diversa, nella mia testa un continuo susseguirsi di paragoni, di incertezze, di idee. Intanto le caramelle erano li sulle mie gambe, le ho mangiate solo perchè per tutto il giorno mi ero controllata e mi sono concessa un "premio". Poi fuori di corsa a fumare una stizza, stavo male, troppe persone, troppi sguardi, troppi cervelli che di me chissà cosa pensavano.


Il tema, a scuola:


Non c'erano molte opzioni e io ho scelto quella di descrivere un film recentemente visto.. ho raccontato "briciole" quel bellissimo film che tratta dell'Anoressia e della Bulimia. Prima di scrivere ci ho ripensato su una bella mezzoretta perchè avevo paura di non essere capita, di essere presa per pazza, anche se molti già sanno, il mio sarebbe stato l'unico tema diverso.
Poi mi sono fatta coraggio e la penna andava da sola, la gente tanto parla, le profe si impicciano già da sole, quindi (: e come se non bastasse l'ha voluto leggere anche il mio ex, strano.


In pizzeria, al compleanno di un'amica:

Diciamo che cmq ci tenevo ad andarci e quindi potà mi sono ritrovata là sapendo che in pizzeria si va per mangiare.. al solo pensiero avevo paura che una volta arrivata la mi sarei dimenticata di tutto, che mi sarei abbuffata.
Invece tutte mi squadravano e le loro battutine non mancavano, però alla fine ho mangiato metà pizza e una fettina di torta, mi sono controllata *_* Ma nonostante tutto non ero affatto tranquilla, sapevo che era già troppo, di aver superato il limite, avevo paura perchè il giorno dopo avrei dovuto affrontare la bilancia. Ero li seduta fisicamente ma era come se non ci fossi mai stata, il mio pensiero non era lì, se non fosse stato il compleanno di quella mi amica non ci sarei mai andata.




A casa:

Quel pomeriggio nessuno usciva, nessuno mi chiamava.. Sono rimasta in casa ma non ero sola, c'era anche mio padre vabbe. Ho resistito fino quando ho visto quella brioches al cioccolato e non ci ho visto più *_* stavo per abbufarmi ne ero consapevole e mi sono fermata. Poi ho aspettato che mio padre uscisse di casa e volevo rimediare così sono andata in bagno, avevo paura, ma l'ho fatto, ho vomitato di più rispetto alle altre volte :) Non ho vomitato tutto perchè sono dovuta correre a pallavolo ma mi sentivo leggermente sollevata. L'unica cosa è che non intendo assolutamente diventare mia, quindi devo stare attenta a non oltrepassare il limite.




E oggi invece, 1 4 m a r z o, si oggi è il mio compleanno.
Un giorno come tanti, io tutto sto entusiasmo non ce lo trovo.
Ho ancora una volta solo paura di cosa mi aspetterà, insomma di crescere.
Non voglio la torta o la festa, voglio solo Lei, ho ricominciato e ne sono dipendente (:





11 commenti:

  1. ....auguri amoreeeeeeeeeeeeeeeeeeeee....cucciola non devi avere paura...lo so cosa ti frulla in quella testolina....però non devi avere paura...lo so è una parola...ma oggi è il tuo giorno...goditelo con la tua famiglia...passa una bella giornata insieme a loro...io briciole l'adoro...tre anni fa mi sono comprata il dvd...sono andata in videoteca...l'ho ordinato e me lo sono comprato...me lo guardo sempre e ne traggo forza...cucciola non avere paura...noi siamo sempre qui con te...ti voglio bene piccolina...buon compleanno principessa...un bacione!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. allora tanti auguri... ^_^
    e buona fotuna :)
    un bacio :*

    RispondiElimina
  3. CArissima Tanti anguri.
    Almeno tu sii Felice Oggi.
    Ti prego.
    Un Bacione.

    RispondiElimina
  4. ehm, è solo un'unltima cosa,
    hai commentato il blog sbagliato xD
    un bacio :*

    RispondiElimina
  5. buon compleanno piccolina!

    RispondiElimina
  6. auguriii sarettaaa=)
    piccolina cerca di essere felice oggi,di non pensare almeno per oggi:(
    ti capisco benissimo è una sensazione tremenda quella della paura.
    io la maggior parte delle volte la risolvo cosi: 'io nn vado li per festeggiare il cibo ma la mia amica,chi se ne importa del cibo,l'importante è lo stare insieme,scordati del cibo fai finta nn ci sia..ana ti sapra far mangiare solo il necessario..e capisco che si prova dolore mentre si mangia e sembra che quell'attimo nn finisca piu è terribile..ma visto che un pochino devi per forza mangia quel po' e poi dimenticalo..*_* provaci cucciola:)..ma gg nn pensare pero..sii spensierata te ne prego:') è il tuo giorno e devi godertelo..poi da dmn col tuo obbiettivo fisso nessuno ti scalfirà piu..sei forte e ti sai controllare..non c'è dubbio piccola DIMAGRIRAI..per forza!
    anchio avevo paura che sotto un determinato peso nn sarei mai scesa..e gli altri mi dicevano 'è costituzione,nn ci puoi fare niuente'..aa si?gli li ho fatti toccare io poi miei 45kili!!*__* amore tutto è possibilee basta che tu lo voglia e che ci creda..
    TU CE LA PUOI FARE io credo in te piccola mia!
    ricordati che per qualsiasi cosa ci sono ok?
    TI voglio combattiva amore!ti voglio sentire felice di te perche stai facendo bene!
    scaccia la paura,ci siamo noi qui a sostenerti..non sei sola*_*
    un abbraccio stretto stretto<3
    ti voglio bene:)

    RispondiElimina
  7. auguri auguri auguriiii!! ******

    RispondiElimina
  8. Ti faccio i miei auguri....e invece di avere paura esci con gli amici vai a fare una corsa in mezzo al bosco e sulla spiaggia fai qualcosa ma nn avere paura

    RispondiElimina
  9. augurissimi :)
    spero che tu abbia trascorso una bella giornata...senza troppe preoccupazioni...
    un abbraccio :*
    alison

    RispondiElimina
  10. Non so quanto possano valere questi auguri, nemmeno io ho mai dato tanta importanza ai compleanni.
    Anzi, paranoica come sono ho la costante PAURA di invecchiare (e ho solo diciassette anni), così preferisco tenere le feste ben lontane da me. E poi.. lungi da me malefica torta-.-'
    Ma insomma, quello che volevo in realtà dirti è che ultimamente mi sento davvero come te.
    Ho paura, ma di una paura malsana, come la nostra ossessione.
    Non mi piace neanche più uscire con gli amici, preferisco starmene chiusa in camera mia lontana da tentazioni o sguardi indiscreti. Il massimo che mi concedo è uscire alla notte -col buio si vede pocoxD- e farmi un giro da sola.
    Sembra triste e forse lo è ma credo tu possa capire, anzi, capirai sicuramente la mia sensazione di disagio intenso.
    E così io capisco te.
    Auguri comunque, spero tu ti sia divertita e sia riuscita ad evitare dolci o simili.
    A presto:)

    RispondiElimina
  11. eeh come ti capisco pultroppo è proprio vero quando si sta a casa sole si pensa e basta-.-
    ma l'importante è che nn hai rischiato il mc ahahaXD
    saretta mia,ma come potrei abbandonarti?*_*
    nono escluso!
    io ci sono sempre,qui vicino a te.con tutte le altre..
    <3
    ti voglio bene piccola mia
    ps: e per questo ti voglio anche sentire sorridere occhei?!:)
    <3

    RispondiElimina